Stampa

RICORDO DI CELESTE NOCELLI, TERZIARIA FRANCESCANA

Celeste. Una sorella forte, coraggiosa, piena di vita; non si è mai risparmiata di fronte alle difficoltà dei fratelli, aiutandoli spiritualmente nella ricerca e nella scelta di vita, oltre che economicamente, non trascurando i propri familiari.

E’ stata provata duramente nelle tribolazioni, ma ha accettato tutto grazie alla fede ricevuta, alla pazienza esercitata, abbandonandosi alla Vergine Maria quale Madre che guida i suoi figli verso Gesù, che si è fatto vittima donando tutto se stesso fino alla morte di croce, unico mezzo per la nostra salvezza. 

Nella sua vita ha dato il meglio di sé, distaccandosi dai beni terreni, dimenticando se stessa e condividendo i doni ricevuti dal Signore con i fratelli e con quanti ha trovato sulla sua strada, senza distinzione di razza o religione, con amore e rispetto, pronta a riconoscere i suoi errori se qualche volta avesse mancato, chiedendo scusa e perdono. 

E’ stata una sorella di pace e perseveranza, pronta a vivere la fraternità nella gioia, testimoniando la sua fede nell’Eucarestia e nella Confessione, mezzi che Gesù ci ha lasciato per trovare forza lungo il nostro cammino, Lui che ci è sempre vicino perché da soli non possiamo fare niente. 

E’ stata una sorella di grande testimonianza nel mettere in pratica la Parola di Dio, specialmente attraverso le prove della vita; in questa Parola ha sempre trovato consolazione e forza d’ amore per fare la volontà di Dio. 

Grazie Gesù per questa sorella dal carattere forte e coraggioso. 

Cara Celeste, vorrei dirti tante cose che porto nel mio cuore: mi sei stata guida, sorella maggiore, amica. 

Ci siamo aiutate nel vivere i consigli evangelici: l’umiltà, la povertà, la carità. 

Ricordami al Signore, io ti porto nella mia vita.